Bimbi di Biccari e Molfetta a Bruxelles, il premio dell’europarlamentare foggiano Mario Furore

25

Migliorarsi a piccoli passi 2019 raddoppia con due tappe in Puglia: all’evento di Biccari, in provincia di Foggia, il 18 agosto, si è aggiunto quello in programma a Molfetta, nel barese, il 29 settembre.

E per questo anche i premi sono aumentati, diventando più accattivanti per i partecipanti alla manifestazione dedicata ai bambini e ai professionisti dello styling. A ciascuna data è infatti abbinato un concorso fotografico e per i vincitori di entrambi gli eventi è previsto un viaggio omaggio a Bruxelles o a Strasburgo per visitare le istituzioni europee.

“Siamo felici e orgogliosi di poter offrire in questa quarta edizione dei premi così importanti sia ai due team di professionisti vincitori che, soprattutto, ai due bimbi la cui fotografia risulterà la più votata – spiegano gli organizzatori di MAPP19: il lookmaker Carlo Ventola e Marina Corvino di Federmoda Conformmercio Foggia – e che potranno essere accompagnati ciascuno dal proprio nucleo familiare. Perché sono loro i destinatari, in quanto piccoli cittadini, della nostra iniziativa. E di tutto ciò dobbiamo ringraziare l’europarlamentare Mario Furore, che ha accolto con entusiasmo il nostro progetto mettendo a disposizione i viaggi”.

“Sono contento che ci siano iniziative del genere che creano delle opportunità concrete per i cittadini di avvicinarsi alle istituzioni europee e, soprattutto, che ci rendono orgogliosi del nostro patrimonio paesaggistico, culturale e storico e che fanno conoscere il nostro territorio”, dichiara l’onorevole Furore.

Sono già numerosi i bambini e le bambine di età compresa tra i 6 e i 10 anni attesi a Biccari. Divisi in  squadre che invaderanno vie, piazze e luoghi caratteristici, saranno seguiti da fotografi, visagisti, costumisti e parrucchieri.

Sia i professionisti che i bimbi possono iscriversi sul sito web Migliorarsiapiccolipassi.com, dove ciascun partecipante può scegliere la location e il trend abbinato: dall’elegante allo sportivo, dal bon ton allo stile hippie, a seconda delle caratteristiche storiche e architettoniche del luogo.

L’obiettivo è infatti far conoscere meglio le città in cui si svolge la manifestazione in maniera originale e divertente. In una giornata i bimbi potranno vivere i luoghi da protagonisti, trasformando la propria immagine e adattandola al contesto. Insieme agli altri componenti della squadra, e con la guida degli esperti, potranno reinterpretare uno stile e armonizzarlo con una piazza, una via, un cortile, un monumento o uno scorcio particolare della città.

Lo scopo è trovare la chiave giusta per interagire direttamente con il territorio, apprezzarne la bellezza e imparare a rispettarlo. E le fotografie dovranno evidenziare questo lavoro di ricerca e di valorizzazione attraverso gli occhi dei bambini. A esaminare gli scatti saranno una giuria tecnica e una popolare che si esprimerà su Facebook nella pagina Migliorarsi.

Nella mattinata, in entrambe le tappe, sono previste diverse iniziative collaterali, tra cui laboratori e giochi con i colori, volte alla formazione o alla sensibilizzazione su alcuni temi importanti, come la sana alimentazione e il fenomeno del bullismo.