Ancora un’aggressione al Pronto Soccorso del Tatarella di Cerignola

20

Ancora un episodio di aggressione al Pronto Soccorso di Cerignola, ancora una volta sono gli operatori a pagare il conto di un servizio di assistenza che evidenzia costantemente delle enormi lacune.

Sull’ultimo avvenimento si è espresso il Vice Sindaco di Cerignola Rino Pezzano: “Condanno con fermezza quanto accaduto all’amico Dino Tarantino, vittima nella giornata di ieri di un episodio di inaudita violenza all’ospedale “Tatarella” di Cerignola. 
In qualità di amministratore sono estremamente mortificato, in qualità di uomo addolorato e umanamente dispiaciuto. 
Quello della violenza sui medici è purtroppo una triste realtà, rispetto alla quale non bastano attestazioni di solidarietà ma bisognerebbe agire con maggiore efficacia e incisività. 
Al già sindaco di Orta Nova giungano i più affettuosi e sentiti auguri di immediata guarigione miei e dell’intera comunità cerignolana, nella consapevolezza della forza che lo anima e dell’energia che lo contraddistingue
”.