Il presidente della Provincia Gatta deluso per le quote della Zes Adriatica

33

Con la sottoscrizione del relativo decreto da parte del Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, è stata formalmente istituita la Zona Economica Speciale Interregionale “Adriatica”.

Il Presidente della Provincia, Nicola Gatta, esprime così il suo commento: “Come già avevo sottolineato in passato, l’istituzione della Zes “Adriatica” (Zona Economica Speciale) ha una importanza strategica per la Capitanata. Si tratta di aree di sviluppo incentivato, legate agli snodi logistici trasportistici, come porti, aeroporti, interporti, etc.La Zes è un importante volano di sviluppo, dai grandi benefici in termini fiscali e di semplificazione amministrativa, con interessanti incrementi dei livelli occupazionali. Certomi corre l’obbligo di rimarcare che alla provincia di Foggia, che rappresenta oltre il 35% dell’intero territorio pugliese, sono state assegnate solo il 10% delle aree inserite nella Zes, pertanto, un ulteriore ampliamento avrebbe trovato una corrispondenza più logica. Quindi, trovo opportuna la richiesta del Presidente della Camera di Commercio di Foggia, Porreca, affinchè la Regione Puglia attribuisca alla provincia dauna l’intera quota di aree residue pari ad oltre 260 ettari non ancora assegnate della Zes Adriatica, tanto, per un maggior riequilibrio tra tutte le province pugliesi.”.