Strage ad Orta Nova: si toglie la vita dopo aver freddato moglie e figlie

165

Ciro Curcelli, 53enne assistente capo della polizia penitenziaria di Foggia, si è suicidato dopo aver ucciso la moglie e le due figlie.

Intorno alle 2,30 di questa notte l’uomo ha telefonato ai carabinieri dichiarando di aver ucciso la moglie, la 54enne Teresa Santolupo, e le due figlie Valentina e Miriana, di 12 e 18 anni; in seguito a puntato verso di se la pistola di ordinanza ed ha fatto fuoco.

Ignoti al momento i motivi del gesto estremo, nessuna motivazione scritta è stata infatti trovata dagli inquirenti.