Lucera, sequestrati 5.000 prodotti pirotecnici detenuti illegalmente

121

Nell’ambito dei controlli che il Comando Provinciale di Foggia della Guardia di Finanza ha disposto per contrastare le varie forme di illegalità economico-finanziaria, tra le quali l’irregolare commercializzazione di artifici pirotecnici ovvero di prodotti contraffatti e/o privi del marchio CE, i finanzieri della Tenenza di Lucera hanno sequestrato circa 5.000 prodotti pirotecnici, pari a oltre 10 kg di polvere pirica, e denunciato n. 2 responsabili alla locale autorità giudiziaria.

In dettaglio, i militari accedevano presso un esercizio commerciale della città federiciana dove scoprivano, in flagranza di reato, la vendita a minorenni di una confezione di artifici pirotecnici, riservati esclusivamente a maggiorenni.

La successiva attività di perquisizione permetteva di rinvenire e sequestrare circa 5.000 prodotti pirici, tra cui petardi, mini ciccioli, bengala a pioggia, e altri prodotti pirici, esposti tra altro materiale infiammabile (accendini, fogli di carta, cancelleria, materiale plastico, ecc.), e stoccati in violazione delle norme in materia di sicurezza sul lavoro, costituendo un concreto pericolo per l’incolumità dei clienti e degli stessi lavoratori presenti nell’esercizio commerciale.

Continuano i controlli eseguiti nello specifico settore da parte dei finanzieri del Comando Provinciale di Foggia, a riprova dell’attenzione del Corpo per il rispetto delle norme che regolano la produzione e la vendita di materiale a rapida accensione e combustione, sia per la salvaguardia dell’incolumità pubblica che per il contrasto alle pratiche di concorrenza sleale o di commercio illegale.