Non si ferma all’alt e viene inseguito, 35enne ubriaco bloccato dalla Polizia

38

Stanotte, intorno alle ore 01,15, un automobilista segnala al 113 di essere tallonato da un’autovettura Fiat Grande Punto di colore grigio condotta da uno sconosciuto. Il richiedente aggiungeva che l’auto inseguitrice era guidata da un uomo che poco prima gli aveva richiesto una sigaretta. Non essendo stato esaudito nella richiesta, lo sconosciuto ha iniziato a inseguire il richiedente lungo le strade cittadine, incutendogli il timore di una imminente ritorsione. A causa di ciò, egli decideva di richiedere soccorso alla centrale operativa che immediatamente provvedeva ad allertare le Volanti presenti sul territorio.

Poco dopo, un equipaggio della Squadra Volante intercetta in via della Repubblica le due autovetture e, affiancando quella dell’inseguitore, intima al conducente di arrestare la marcia. Quest’ultimo, anziché fermarsi, accelerava dandosi alla fuga. I poliziotti immediatamente si ponevano all’inseguimento dell’autovettura che si protraeva per circa 10 minuti lungo alcune vie cittadine. Durante l’inseguimento il conducente del veicolo eseguiva diverse manovre pericolose, guidando ad alta velocità e violando ripetutamente il Codice della Strada.

Durante la fuga, il fuggitivo ha imboccato contro mano la centralissima via Arpi dove veniva definitivamente bloccato dagli equipaggi della Squadra Volante. Una volta finita la corsa, il conducente ha continuato ad opporre resistenza agli operatori cercando di sottrarsi al controllo. Sceso dall’auto, l’uomo manifestava chiari sintomi di ubriachezza con alitosi alcolica, linguaggio sconnesso, difficoltà di coordinamento dei movimenti ed equilibrio precario. Le sue condizioni di ebbrezza erano talmente accentuate che è stato difficoltoso effettuare l’alcol test in quanto non era in grado neppure di soffiare nel boccaglio dell’etilometro.

L’uomo è stato identificato per un trentacinquenne, originario di Lucera, il quale è stato denunziato per resistenza a pubblico ufficiale e guida in stato di ebbrezza. Veniva anche contravvenzionato per ripetute violazioni al Codice della Strada. All’uomo è stata ritirata la patente di guida mentre l’autovettura è stata sottoposta a sequestro.