Indagini procura: le dichiarazioni del Direttore Generale ASL Vito Piazzolla

115

In riferimento alle notizie divulgate sui mass media, quotidiani cartacei e online, nonché telegiornali, il Direttore Generale Vito Piazzolla precisa che le informazioni riguardanti la ASL Foggia sono inesatte.

L’Azienda Sanitaria Locale di Foggia, infatti, non ha mai bandito e aggiudicato alcuna gara relativa al “Servizio di trasporto aereo di organi, tessuti, campioni biologici, equipe chirurgiche e pazienti a scopo trapianto”, come erroneamente riportato.

La ASL Foggia ha aderito, con deliberazione n. 1001 del 27.06.2018, alla gara regionale “per l’affidamento del servizio di trasporto aereo di organi ed equipe medica per attività di prelievo e trapianto di organi dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Ospedali Riuniti di Foggia e dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Consorziale Policlinico di Bari, nonché di pazienti pugliesi convocati a trapianto extraregione e di trasporti sanitari in urgenza”.

Gara, che ha visto capofila inizialmente il Policlinico di Bari, azienda sede del Centro Regionale Trapianti, e, successivamente, il Policlinico Riuniti di Foggia.

Per quanto concerne le indagini della Procura di Foggia, Piazzolla si dichiara assolutamente estraneo a qualsiasi addebito ribadendo la correttezza che ha sempre contraddistinto il suo operato.

Nell’esprimere la massima fiducia nella Magistratura, il Direttore Generale resta a disposizione degli organi inquirenti per ogni eventuale chiarimento.