26enne tenta di eludere un controllo stradale: nascondeva in autovettura un’arma impropria

84

Voleva eludere un controllo su strada e scappa innanzi all’alt intimato dalla Polizia. Un giovane di 26 anni si da alla fuga a bordo di un’autovettura. Viene raggiunto, perquisito e denunziato.

È successo ieri sera intorno alle 21,30 in viale Candelaro allorquando una pattuglia della Squadra Volante ha intimato l’alt ad una utilitaria, Lancia Ypsilon, con a bordo un uomo. Malgrado l’invito ad accostare e a fermare la corsa, il conducente del veicolo  aumentava la velocità dandosi alla fuga. Ne nasceva un breve inseguimento al termine del quale il ragazzo veniva fermato dagli operatori.

Dopo essere stato identificato, il giovane veniva sottoposto a perquisizione e, all’interno dell’abitacolo della sua autovettura, veniva rinvenuto un bastone di legno rinforzato con una sbarra di metallo che veniva sequestrato in quanto arma impropria.

Inoltre, il giovane ventiseienne veniva denunziato perché guidava sebbene la sua patente di guida fosse stata revocata. Lo stesso veniva, altresì, contravvenzionato per non avere al seguito la carta di circolazione e perché il proprio veicolo non era stato sottoposto a verifica periodica. Conseguentemente, l’autovettura veniva sottoposta a sequestro amministrativo.

Al termine degli accertamenti, l’uomo veniva denunziato per possesso illegale di oggetti atti ad offendere e per violazione di provvedimento dell’autorità in quanto ha violato le vigenti disposizioni emesse per il contenimento del contagio da COVID-19 che vietano gli spostamenti senza un valido motivo.