Ataf aderisce alla campagna “si fermi chi può” promossa da AssTra

165

Per tutelare la tua salute e quella di tutti ti chiediamo di limitare i tuoi spostamenti al minimo indispensabile… Noi non possiamo farlo ma tu, se puoi, #fermati!”: recita così lo spot “Si fermi chi può” promosso da AssTra – Associazione Aziende del Trasporto Pubblico di Puglia e Basilicata, a cui aderisce anche l’ATAF di Foggia.

La campagna di comunicazione gira da stamane sui canali social dell’azienda foggiana: Facebook, Twitter e il canale pubblico Telegram “Ataf comunica”, improntati ad una azienda sempre più trasparente e smart.

Vogliamo ringraziare tutti i lavoratori che in questi giorni stanno continuando a garantire ai cittadini i servizi di trasporto, nonostante le difficoltà ed i rischi per sé e per le proprie famiglie. – fa sapere Il Presidente di Asstra Puglia e Basilicata, Matteo Colamussi – Al tempo stesso intendiamo sensibilizzare gli utenti ad uscire il meno possibile e ad utilizzare i mezzi pubblici solo in caso di reale necessità e di emergenza”:

Una campagna che abbiamo immediatamente approvato e a cui aderiamo, nella scia delle azioni di tutela che ATAF ha messo in campo fin dall’inizio di questa terribile emergenza sanitaria, nella tutela del personale e dell’utenza”: commentano il Presidente Giandonato La Salandra e il Direttore aziendale Antonio Zenga.

Ataf S.p.A., in effetti, aveva già anticipato il messaggio di utilizzo responsabile dei mezzi pubblici qualche giorno fa con l’hashtag divenuto virale #IoGuidoTuRestaACasa”, ripreso anche dalla nota cantante pugliese Alessandra Amoroso sul suo profilo Instagram.