Chiusura reparti ospedale San Severo : Bentivoglio, coordinatore nazionale area welfare del Movimento Italiano Disabili, chiede la revoca del provvedimento

142

“Purtroppo la situazione dell’ospedale di San Severo sta peggiorando di giorno in giorno e versa in una situazione di assoluta precarietà, ormai prossimo anche alla chiusura. Prima Urologia, poi Pediatria, ora Ostetricia e Ginecologia. Non è possibile continuare a spogliare l’Ospedale dei reparti”. Così Raffaele Bentivoglio responsabile nazionale del Movimento italiano disabili commenta l’ulteriore penalizzazione decisa dall’Asl per l’ospedale Masselli Mascia.  È  da anni che come movimento italiano disabili ci battiamo per il potenziamento del nosocomio sanseverese. Purtroppo il direttore generale Piazzolla imperterrito procede per la sua strada. A nulla sono servite le riunioni, gli interventi dei parlamentari locali, i consigli comunali monotematici sulla questione: l’ospedale sta per chiudere, questa è la triste realtà. L’ultima iniziativa, la realizzazione del poliambulatorio in aperta campagna su via Castelnuovo con tutti i disagi che produrrà per anziani, disabili e mamme senz’auto, è l’ulteriore dimostrazione che nei programmi dell’Asl, il benessere della popolazione  non appare prioritario. Oramai abbiamo compreso che è inutile rivolgerci al DG Piazzolla che va spedito per la sua strada. Perciò sulla questione deve intervenire il Governatore Michele Emiliano, che ha la delega alla sanità, e non solo disporre la revoca del provvedimento, ma avviare un percorso di potenziamento dell’ospedale che deve diventare punto di riferimento per tutto l’Alto Tavoliere”