Eseguita Ordinanza Custodia Cautelare per estorsione

85

L’altro ieri i Carabinieri di Foggia hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, emessa dalla Procura di Foggia, a carico un 34enne foggiano.

L’attività d’indagine è nata quando la vittima, un imprenditore locale titolare di un’azienda operante nel settore della ristorazione, con diversi punti vendita, minacciato dal malvivente affinchè gli consegnasse 100€ a settimana, si è immediatamente rivolto al Carbiniere di quartiere raccontanto l’accaduto e chiedendo aiuto all’Arma Dauna.

Ricevuta la denuncia, i Carabinieri hanno sviluppato un mirato servizio di pedinamento, osservazione e controllo del malvivente e della vittima che ha permesso di cogliere la flagranza dello scambio del denaro, consegnato al fratello della vittima di fronte alle Poste di Viale XXIV Maggio.

Al termine dell’attività, i due fratelli sono stati denunciati a piede libero, con richiesta di misura cautelare emessa dall’A.G. Uno dei due è stato arrestato e sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione, in attesa dell’interrogatorio di garanzia che avverà di fronte al GIP nei prossi giorni.

L’arresto è indice di un cambio di rotta della cittadinanza, che evidentemente stanca dei soprusi dei locali criminali ha deciso di affidarsi alle Istituzioni affinchè ciascuno paghi per le proprie responsabilità, spezzando così la catena di omertà che ha finora caratterizzato il territorio dauno.