Arrestato 39enne per detenzione di armi clandestine

81

In data 20 aprile u.s. personale della Squadra Mobile della Questura di Foggia, nell’ambito di una serie di controlli operati in questo centro cittadino, ha tratto in arresto un foggiano di 39 anni, con precedenti per rapina e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, per il reato di detenzione di arma clandestina e relativo munizionamento.

I controlli in materia di arma e droga sempre più stringenti sul territorio, hanno portato gli Agenti delal Squadra Mobile all’interno di una abitazione sita in questa via Lussemburgo, all’interno della quale si riteneva potessero celarsi armi. I sospetti della Polizia di Stato hanno trovato puntuali riscontri nella perquisizione domiciliare estesa ad un box pertinenza della predetta unità abitativa.

Proprio all’interno di quest’ultimo, celata all’interno di un panno, è stata rinvenuta una pistola simil Beretta, calibro 7.65 con matricola abrasa, perfettamente oleata, nonché relativo munizionamento. L’accurata perquisizione permetteva altresì di rinvenire all’interno di un armadietto, chiuso da luchetto, due fucili ad aria compressa i cui successivi accertamenti potranno rivelare la presenza di modifiche atte ad aumentarne il potenziale.

Verranno altresì effettuati ulteriori accertamenti, coordinati dalla locale Procura della Repubblica, atti a verificare pregressi utilizzi dell’arma in recenti episodi delittuosi.

A seguito delle formalità di rito l’arrestato veniva associato presso la locale Casa Circondariale in attesa delle determinazioni dell’Autorità Giudiziaria.