Sventato un furto di autovettura, un arresto per lesioni e resistenza a P.U.

72

Nella decorsa notte, in questa Via Sant’Antonio un equipaggio della Squadra Volante, grazie alla collaborazione di un attento cittadino che ha segnalato sul 113 due persone sospette che armeggiavano vicino a delle autovetture parcheggiate nei pressi di quella via, interveniva constatando l’effrazione di un vetro laterale di una Fiat Panda.

Acquisita dall’utente la descrizione dei due, prontamente l’equipaggio perlustrava la zona addivenendo al rintraccio di N. M. del ’94 di nazionalità pakistana corrispondente alle descrizioni fornite dalla persona che aveva fatto la segnalazione.

La persona veniva immediatamente bloccata, essendo priva di documenti declinava in uno stentato Italiano le proprie generalità e veniva sottoposto a perquisizione personale con esito NEGATIVO.

Nel mentre il capopattuglia si attivava contattare la proprietaria dell’autovettura, lo straniero con mossa repentina, sferrava un pugno al volto del poliziotto che lo vigilava e procurandogli una ferita al naso per poi tentare di darsi alla fuga a piedi.

Dopo pochi minuti lo steso veniva  bloccato con l’ausilio di personale del Reparto Prevenzione Crimine Campania giunti nel frattempo in ausilio.           

Il fermato, benché bloccato opponeva resistenza scalciando e divincolandosi con forza con il chiaro intento di allontanarsi, tanto che gli Operatori erano costretti a stenderlo in terra utilizzando delle specifiche tecniche operative di contenimento.

Lo straniero, con precedenti di polizia  specifici, che parla e comprende un discreto Italiano, è stato tratto in arresto per il reato di resistenza a P.U. ed è in attesa di giudizio direttissimo.

Alla proprietaria dell’autovettura, che ha ringraziato gli Agenti operanti, è stata riaffidata la stessa.