Servizio straordinario di controllo del territorio al quartiere ferrovia

61

Nella giornata di ieri, Agenti della Polizia di Stato  della Questura di Foggia, del Reparto Prevenzione Crimine, unitamente ai militari dell’Arma dei Carabinieri e agli Agenti della Guardia di Finanza, supportati da due cani antidroga e infine con l’ausilio degli Agenti della Polizia Locale hanno svolto un servizio straordinario di controllo del territorio con particolare riguardo al Quartiere Ferrovia.

Dopo il briefing iniziale le pattuglie venivano dislocate in forma appiedata per le vie del centro cittadino, percorrendole da via Lanza a  Piazza Cavour, Viale XXIV Maggio, fino alle vie Podgora e via Piave.

In particolare nella “zona ferrovia”, venivano controllate numerose persone ed esercizi commerciali.

Agenti della G. di F. in piazza Vittorio Veneto, in seguito ad un controllo su due cittadini Africani, grazie anche all’ausilio dei cani Efres e Horst rinvenivano addosso ai predetti, alcuni grammi di sostanza stupefacente che veniva sequestrata, mentre i due giovani venivano segnalati per uso personale di sostanze stupefacenti. I due inoltre, avevano il permesso di soggiorno scaduto, pertanto venivano messi a disposizione dell’Ufficio Immigrazione per le pratiche di rito.

Un altro cittadino extracomunitario veniva accompagnato in Ufficio per l’identificazione. Dal controllo emergeva che era destinatario di un ordine del Questore di Bologna, oltre ad una richiesta in atto di regolarizzazione.

Nel tardo pomeriggio veniva altresì svolto un servizio anti assembramento presso il nodo intermodale ove numerosi extracomunitari muniti di biglietto, pretendevano di salire sui mezzi senza rispettare le regole anti Covid.

Nel corso del servizio venivano altresì controllati 22 esercizi commerciali che risultavano in regola.