“Orsara in Fiore”, due giorni con colori e sapori floreali

45

Sabato 18 e domenica 19 luglio con menù dei fiori e laboratori nel bosco
Un evento che arriva dopo l’esaltante esperienza della “Settimana della Biodiversità”

ORSARA DI PUGLIA (Fg) – Balconi, strade, fioriere, piazze, ogni elemento dell’arredo urbano arricchito da fiori e composizioni floreali; e poi, ancora, laboratori orto-floreali didattici e divertenti per i più piccoli, menù dei fiori e due giornate per scoprire uno dei borghi d’eccellenza dei Monti Dauni: sabato 18 e domenica 19 luglio tornerà “Orsara in Fiore”. La manifestazione è organizzata dall’Amministrazione di Orsara di Puglia, che è parte della rete nazionale d’eccellenza “Comuni Fioriti”, in collaborazione con la Cooperativa Sociale Ortovolante, l’Avis donatori di sangue sezione orsarese, la Pro Loco di Orsara e l’Associazione Holladura.

Per chiedere informazioni o prenotare la propria partecipazione agli eventi, bisogna prenotarsi contattando il 347.2355349. La prenotazione è obbligatoria per poter organizzare i gruppi secondo le normative e le prescrizioni di sicurezza anti-Covid 19. Il paese si presenterà completamente addobbato da fiori, anche grazie alle nuove piantumazioni eseguite dalla Coop Ortovolante che terrà anche dei laboratori all’interno dello splendido vivaio regionale “Acquara”, dove è stato allestito l’orto-giardino nel quale i bambini faranno esperienza manipolando ortaggi e fiori. Spettacolare anche “l’arcobaleno fiorito” preparato all’interno del Parco pubblico di Orsara dedicato alla “comunità gemella” di San Mauro Torinese.“Orsara in Fiore”, in programma sabato 18 e domenica 19 luglio, ha in programma anche le visite agli orti fioriti e al “bosco dei sapori perduti” nelle tenute di Peppe Zullo, cuoco orsarese conosciuto e apprezzato in tutto il mondo.“Orsara in Fiore” arriva dopo l’esaltante esperienza della “Settimana della Biodiversità”, andata in scena con grande successo dal 6 al 13 luglio coinvolgendo tanti gruppi di bambini, ragazzi e famiglie grazie alla collaborazione tra il Comune di Orsara, l’Associazione Holladura, la Cooperativa Sociale Ortovolante e Verde Mediterraneo. In una settimana, la manifestazione dedicata alla biodiversità ha offerto escursioni, laboratori di educazione ambientale, tante iniziative all’insegna della natura e, per ultimo, l’appuntamento con la “merenda contadina”.L’estate orsarese, quest’anno denominata “Vivi Orsara”, è un grande contenitore di eventi da vivere all’aperto, con iniziative, trekking, laboratori e teatro in spazi ampi, tra il borgo e il bosco, abbracciati dal paesaggio architettonico delle piazze e quello naturale degli alberi, dei vivai e degli orti. Bisognerà prenotare la propria partecipazione, poiché gli eventi saranno organizzati per gruppi numericamente limitati, in modo da garantire il distanziamento di sicurezza anti-Covid19 e ogni utile presidio contro il rischio contagio. Oltre alle guide esperte, ci sarà il personale della Protezione Civile ad assicurare che tutto sia svolto secondo le regole del distanziamento e dei dispositivi di sanificazione e sicurezza. Assoluta novità dell’estate 2020 sarà “L’Inferno di Dante nel bosco”, una rassegna teatrale tutta da vivere nel bosco, grazie agli attori di Argot Teatro, riscoprendo Dante in chiave totalmente innovativa.