Movida violenta, le dichiarazioni del sindaco Landella

151

«Sono grato a Sua Eccellenza il Prefetto di Foggia, Raffaele Grassi, per la convocazione straordinaria domattina del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica sulle incredibili vicende che hanno riguardato, nel fine settimana, la movida di Piazza Mercato. Quanto è accaduto è del tutto intollerabile in una città civile, per questo sento di non dover escludere l’adozione di misure straordinarie, concordate con il Prefetto, il Questore e i Comandanti provinciali dei Carabinieri e della Guardia di Finanza che domattina siederanno al tavolo di emergenza che si terrà in Prefettura. 

Quello che da subito posso assicurare è l’emanazione di un’ordinanza con cui si fa divieto di somministrazione di alimenti e bevande in contenitori di vetro; così come il ripristino dell’impianto di videosorveglianza di Piazza Mercato, spesso oggetto di manomissione e sabotaggi evidentemente da parte di coloro che non lo tollerano come presidio di controllo e sicurezza della piazzetta; magari sono gli stessi che cospargono le panchine di catrame per vietarne l’utilizzo, il che sottolinea un altro aspetto del vivere comune che non può dirsi civile. L’impegno della nostra Polizia Locale nel presidiare i luoghi di ritrovo giovanile è costante e instancabile, tanto da aver portato, proprio nello scorso fine settimana, al fermo di due pregiudicati che attraversavano Via Arpi con gli scooter. Non basta, ecco perché ritengo indispensabili ulteriori misure restrittive che domani porrò all’attenzione del Comitato straordinario per l’Ordine pubblico convocato dal Prefetto».