Arrestate nelle campagne di San Severo quattro persone in flagranza di reato per detenzione, coltivazione e produzione di marijuana.

56

Nella giornata del 27 c.m., a seguito di un servizio di controllo del territorio, personale del Commissariato di PS e del Reparto Prevenzione Crimine hanno tratto in arresto quattro persone per il reato di detenzione, coltivazione e produzione di sostanza stupefacente.

In particolare nel corso del servizio, in una contrada ai confini del territorio di San Severo e San Marco in Lamis, ma comunque in agro di San Severo, personale della squadra di P.G. del Commissariato notava la presenza di una vasta piantagione con oltre 7000 piante di marijuana con relativo sistema di irrigazione.

Le quattro persone successivamente arrestate sono state sorprese mentre erano intente a raccogliere le piante e nelle operazioni di “cimatura” , ovvero quelle riguardanti la lavorazione della pianta in prodotto finito pronto per essere confezionato.

A conferma che i quattro fossero dedite alle attività di produzione della droga, a seguito di perquisizione nell’area ove erano presenti anche alcuni casolari, è stato trovato anche materiale per il confezionamento e l’imballaggio sicuramente necessario per confezionare lo stupefacente e trasferirlo per la successiva vendita oltre a droga essiccata del tipo marijuana prodotto della lavorazione delle piante.

In tutto sono state sequestrate circa 7000 piante di marijuana e oltre 570 kg di droga essiccata che avrebbe fruttato al dettaglio oltre 600.0000 euro; le piante sono state estirpate dagli agenti e portate in un deposito.

Le persone venivano accompagnate presso il locale Commissariato ed arrestate e  su disposizione dell’ A.G. portate in carcere.

Arrestate nelle campagne di San Severo quattro persone in flagranza di reato per detenzione, coltivazione e produzione di marijuana.

Nella giornata del 27 c.m., a seguito di un servizio di controllo del territorio, personale del Commissariato di PS e del Reparto Prevenzione Crimine hanno tratto in arresto quattro persone per il reato di detenzione, coltivazione e produzione di sostanza stupefacente.In particolare nel corso del servizio, in una contrada ai confini del territorio di San Severo e San Marco in Lamis, ma comunque in agro di San Severo, personale della squadra di P.G. del Commissariato notava la presenza di una vasta piantagione con oltre 7000 piante di marijuana con relativo sistema di irrigazione.Le quattro persone successivamente arrestate sono state sorprese mentre erano intente a raccogliere le piante e nelle operazioni di “cimatura” , ovvero quelle riguardanti la lavorazione della pianta in prodotto finito pronto per essere confezionato.A conferma che i quattro fossero dedite alle attività di produzione della droga, a seguito di perquisizione nell’area ove erano presenti anche alcuni casolari, è stato trovato anche materiale per il confezionamento e l’imballaggio sicuramente necessario per confezionare lo stupefacente e trasferirlo per la successiva vendita oltre a droga essiccata del tipo marijuana prodotto della lavorazione delle piante.In tutto sono state sequestrate circa 7000 piante di marijuana e oltre 570 kg di droga essiccata che avrebbe fruttato al dettaglio oltre 600.0000 euro; le piante sono state estirpate dagli agenti e portate in un deposito.Le persone venivano accompagnate presso il locale Commissariato ed arrestate e su disposizione dell’ A.G. portate in carcere.

Pubblicato da Foggia TV su Venerdì 31 luglio 2020