Serracapriola: i carabinieri lo fermano per un normale controllo e lo trovano in possesso di sostanze stupefacenti. Denunciato.

42

I Carabinieri della Compagnia di San Severo continuano a tenere alta l’attenzione sul controllo del territorio, anche nei centri urbani più piccoli e più tranquilli. La capillare attività di verifica, potenziata nel corso del periodo estivo che si avvia alla conclusione, continua in modo ampio ed efficace.

Infatti, nello scorso fine settimana, i militari della Stazione Carabinieri di Serracapriola, che hanno implementato la proiezione esterna anche nella località balneare di Marina di Chieuti, hanno deferito in stato di libertà un 20enne del posto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il giovane, già conosciuto dalle Forze dell’Ordine, veniva notato dai militari mentre si trovava, apparentemente, a spasso per le vie del centro cittadino e decidevano di procedere ad un normale controllo. Il giovane, dopo aver notato gli operanti che si stavano avvicinando, ha cercato di apparire tranquillo finché, ormai sicuro di essere di lì a poco fermato, si dava improvvisamente a precipitosa fuga per le vie limitrofe, tentando più volte di disfarsi di uno zainetto, gettandolo poi al lato della strada. I militari, che non lo avevano nel frattempo mai perso di vista, intervenivano immediatamente e, raggiuntolo, riuscivano agevolmente a bloccarlo. Nello zaino, immediatamente recuperato ed ispezionato, venivano rinvenute sette dosi di cocaina, per un peso complessivo di circa tre grammi, una piccola scatola con all’interno circa due grammi marijuana, nonché 700 euro circa, in banconote di vario taglio.

Il giovane veniva poi portato in caserma per i successivi accertamenti, all’esito dei quali veniva deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Foggia per l’illecito possesso delle sostanze stupefacenti.