Emiliano: stiamo adeguando ai nuovi scenari gli ospedali Covid pugliesi

169

Come programmato, stiamo adeguando gli ospedali pugliesi ai nuovi scenari epidemiologici, che vengono periodicamente aggiornati. In queste immagini vi mostro la riconversione in tempi molto rapidi dell’Ospedale San Paolo, dove è stato aperto un blocco di 43 posti letto attrezzati per la ventilazione assistita e dove sarà attiva da domani la Rianimazione Covid. Restano operativi i reparti non-Covid di Cardiologia e Senologia Oncologica. Il Pronto Soccorso si sdoppia: accoglierà i pazienti sospetti Covid e, in una sezione distinta, garantirà anche le prestazioni ortopediche e pediatriche.

Questo grande lavoro è stato fatto e sta avvenendo su tutto il territorio pugliese nelle strutture ospedaliere pubbliche e in alcune strutture private accreditate che fanno parte della rete ospedaliera covid della Puglia:

AOU Consorziale Policlinico – Bari

Ospedale Giovanni XXIII

Ospedale di Altamura

Ospedale San Paolo

Ospedale Di Venere

Ospedale di Putignano

PPA di Triggiano

PPA Terlizzi

AOU Ospedali Riuniti – Foggia

Ospedale di Cerignola

Ospedale di San Severo

Torre Maggiore

Ospedale Antonio Perrino – Brindisi

Ospedale di Ostuni

PTA Ceglie Messapica

PTA Mesagne

PTA San Pietro Vernotico

Ospedale SS Annunziata – Taranto/Ospedale Moscati

Ospedale di Manduria

Ospedale di Castellaneta

Ospedale di Martina Franca

PPA Grottaglie

PTA di Mottola

Ospedale di Comunità di Massafra

Ospedale Vito Fazzi – Lecce

Ospedale “Caterina Novella” di Galatina

Ospedale di San Cesario

Ospedale Vittorio Emanuele II – Bisceglie

Ospedale di Barletta

PPA di Canosa

Gruppo Villa Maria – Casa di Cura Medicol;

Città di Bari Hospital – Casa di Cura Mater Dei

Gruppo Universo Salute (FG)

Casa di Cura Monte Imperatore

Ente Ecclesiastico “Miulli”

IRCCS “Casa Sollievo della Sofferenza”

Prof. Brodetti – Casa di Cura San Michele

Gruppo Universo Salute (BAT)