Satanelli fermati dal palo

43

Riparte con un punto il cammino dei rossoneri, che tra le mura amiche dello Zaccheria non va oltre lo 0-0 dando segnali di ripresa dopo un periodo difficile, creando delle occasioni ma riuscendo ad abbattere il muro alzato dalla Vibonese di Roselli, schierato a specchio quest’oggi.
Marchionni ritrova Del Prete e lascia a riposo Salvi e Vitale per Morrone e Garofalo; dentro anche Agostinone per Di Jenno. Il ritmo è lento, ai calabresi va bene così e provano a cercare la spizzata di Parigi per gli inserimenti degli esterni; di contro, il Foggia prova ad impensierire gli avversari lavorando sugli esterni, andando vicino al vantaggio con Curcio prima e Garofalo poi.

Nella ripresa i padroni di casa alzano il ritmo, cercando verticalizzazioni ed allargando il gioco sulle fasce, portando la Vibonese a chiudersi nella propria area per difendere il pareggio; ci prova D’Andrea, torsione di testa a lato. Poi è la volta di Curcio, prima con un tiro di controbalzo che chiama alla gran parata Marson e poi con una staffilata su punizione, ma la palla si stampa sul palo.
Niente da fare, c’è soltanto il tempo per l’espulsione di Dell’Agnello (per gioco scorretto) prima del triplice fischio finale.


Il tabellino: Foggia – Vibonese 0-0

CALCIO FOGGIA 1920: Fumagalli; Anelli, Gavazzi, Del Prete; Kalombo (34’st Vitale), Garofalo (1’st Cardamone), Morrone, Rocca (8’st Salvi), Agostinone (1’st Dell’Agnello); Curcio; D’Andrea (17’st Nivokazi). A disp. Di Stasio, Galeotafiore, Germinio, Di Jenno, Iurato, Pompa, Balde. All. Marco Marchionni

U.S. VIBONESE: Marson; Sciacca, Redolfi, Bachini; Ciotti, Laaribi, Tumbarello, Statella (24’st Ambro), Mahrous; Berardi (8’st Plescia), Parigi (24’st Cattaneo). A disp. Mengoni, Murati, La Ragione, Falla, Leone, Di Santo, Mancino, Fomov. All. Giorgio Roselli

ARBITRO: Niccolò Turrini di Firenze (Spagnolo-Maiorino-Acanfora)

AMMONITI: Del Prete, Vitale (F); Redolfi, Plescia (V)

ESPULSO: Al 47’st Dell’Agnello (F) per gioco scorretto

NOTE: Giornata primaverile, terreno in buone condizioni. Gara disputata a porte chiuse come da DPCM. Angoli 8-3. Recupero: 1’pt, 5’st.

Area Comunicazione – Calcio Foggia 1920