Espugnato il Liguori, si torna a vincere

53

Torna alla meritata vittoria il Foggia di Marchionni, che espugna il Liguori di Torre del Greco con determinazione e spirito di sacrificio, conquistando quota 40 punti in classifica e mettendo in cassaforte la salvezza.
Pronti, via e i rossoneri perdono Salvi per un problema muscolare: dentro Vitale con Morrone che scala nel suo ruolo naturale di regista, cercando di creare gioco e sfruttando un Curcio in giornata. La prima grande occasione per il Foggia è di Del Prete che di testa (assist di Di Jenno) chiama alla grande parata Lonoce. Dalla parte opposta, Fumagalli sventa in angolo un tiro-cross insidioso dell’ex Da Dalt. Al 23′ i satanelli passano in vantaggio: Garofalo per Kalombo, palla a Vitale che cerca in area Curcio, che si alza la sfera ed in rovesciata insacca. Nemmeno il tempo di esultare che la Turris pareggia i conti: angolo tagliato ed insidioso, Fuma para ma sulla ribattuta è lesto Loreto ad appoggiarla dentro, sulla linea di porta.

La ripresa si apre con i corallini in dieci (espulso Lorenzini per doppio giallo) e vicini al gol con Tascone, Fumagalli si supera. Il Foggia cerca di giocare in ampiezza costringendo la Turris a correre con l’uomo in meno ed a forza di insistere, raddoppia: cross di Vitale (assist man oggi), Ferretti è sfortunato a deviare nella sua porta nell’anticipare D’Andrea. Il gol subìto stronca la Turris, che allo scadere prende anche il terzo con Curcio, che finalizza la giocata di D’Andrea e chiude il match, regalandosi la doppietta personale che lo porta a 11 gol stagionali.

Il tabellino: Turris – Foggia 1-3

TURRIS: Lonoce; Ferretti (38’st Alma), Lorenzini, Loreto; Da Dalt, Romano, Tascone, D’Ignazio; Giannone; Boiciuc (30’st Ventola), Persano (14’st Di Nunzio). A disp. Abagnale, Lame, Esposito, Fabiano, Signorelli, Pitzalis, Carannante, D, Brandi, Rainone. All. Bruno Caneo

CALCIO FOGGIA 1920: Fumagalli; Anelli, Gavazzi, Del Prete (21’st Agostinone); Kalombo (14’st Ibou Balde), Garofalo, Salvi (7’pt Vitale), Morrone, Di Jenno; Curcio; D’Andrea. A disp. Di Stasio, Galeotafiore, Germinio, Moreschini, Iurato, Aramini, Pompa, Cardamone, Nivokazi. All. Marco Marchionni

ARBITRO: Mattia Caldera di Como (Miniutti-Lazzaroni-Molinaro)

MARCATORI: 23’pt Curcio (F), 28’pt Loreto (T), 36’st Ferretti aut. (F), 43’st Curcio (F)

AMMONITI: Kalombo, Curcio (F); Lorenzini, Boiciuc, D’Ignazio (T)

ESPULSO: All’11’st Lorenzini (T) per doppia ammonizione

NOTE: Serata fresca, terreno in sintetico. Gara disputata a porte chiuse come da DPCM. Angoli 5-3. Recupero: 2’pt, 4’st.

Area Comunicazione – Calcio Foggia 1920

GLI HIGHLIGHTS