Finte vendite online di autovetture, due denunce per truffa

116

Ha contrattato l’acquisto di tre automobili custodite presso una società inesistente che avrebbe dovuto avere la sede a Noventa Padovana, per una cifra versata di 7.391 euro su una carta ricaricabile Postepay, ma le vetture non sono mai arrivate.

Immediata è scattata la denuncia. I carabinieri di Aradeo hanno avviato le indagini e identificato sia l’intestatario della postepay e sia l’intestatario della carta dell’istituto bancario, entrambe utilizzate per incassare i proventi illeciti.

Per questo motivo un 22enne nato a San Giovanni Rotondo ma residente a Orta Nova e un 38enne di Cerignola sono stati denunciati per truffa.