Volturino: aveva piantagione di cannabis, deferito all’A.G.

42

Nel corso della mattinata di ieri D.M.  M., queste le iniziali del 47 enne di Volturino, già noto alle  Forze dell’Ordine per reati di varia natura, è stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblicadi Foggia per coltivazione di cannabis.

Il blitz da parte dei Carabinieri della Stazione di Volturino con la preziosa collaborazione di un team di “Cacciatori” di Puglia, è scattato alle prime luci del giorno, dopo un’attenta attività di osservazione.

Tra la fitta ed alta vegetazione presente nelle pertinenze dell’abitazione rurale del noto soggetto, attraverso una meticolosa attività di ricerca, i militari sono riusciti a rinvenire ben 15 piante di varia metratura di cannabis sativa, alcune delle quali alte circa 1,80 metri e già  “in fiore”.

Le piante, il cui peso complessivo si aggira intorno ai 5 kg, sono state estirpate e poste sotto sequestro dagli operanti in attesa di successiva campionatura ed analisi da parte dei laboratori di Analisi del Nucleo Investigativo dei Carabinieri di Foggia.

Il D.M. M. è, come sottolineato, soggetto noto alle FFPP e, già in passato trovato in possesso di ingenti quantitativi della medesima sostanza stupefacente e, pertanto, già deferito tempo addietro per lo stesso reato all’AG.

Non si fermano e proseguono incessanti, i controlli da parte dei Carabinieri della Compagnia di Lucera, sia in area urbana che in area rurale, per cercare di arginare l’inarrestabile fenomeno dello spaccio e del consumo di sostanze stupefacenti.