Monte Sant’Angelo: un arresto per detenzione illegale di armi, munizioni e materiale esplodente

47

Nella giornata di ieri il Comando Provinciale Carabinieri di Foggia, con tutte le  articolazioniterritoriali facenti capo al Comando Compagnia Carabinieri di Manfredonia, ha pianificato e condotto controlli e perquisizioni “a tappeto” nel Comune di Monte Sant’Angelo volti principalmente a contrastare la detenzione illegale di armi, munizioni nonché materiale esplodente. I militari dell’Arma hanno eseguito nel complesso 10 perquisizioni domiciliari ed effettuati controlli a diversi soggetti residenti in quel Comune.

A finire in manette è stato un giovane del posto poiché, a seguito della perquisizione, veniva trovato in possesso, presso la sua abitazione, di una vecchia pistola revolver, ben occultata e perfettamente funzionante, circa 150 munizioni, due ordigni esplosivi e un bilancino di precisione.

L’arrestato, associato presso la casa circondariale, è a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa dell’Udienza di Convalida.

I militari dell’Arma continueranno, anche nei prossimi giorni, ad effettuare diversificati e significativi servizi volti a garantire un’attenta attività di prevenzione capace di intercettare i fenomeni che maggiormente abbattono la percezione di sicurezza, perlustrando e passando a setaccio l’intero territorio, sia in città che in periferia.