Il Foggia pareggia al San Nicola, a Bari finisce 1 a 1

43

Il Foggia pareggia al San Nicola, a Bari finisce 1 a 1

Il Foggia al San Nicola recita da prima della classe, imbriglia la capolista, sciupa occasioni a ripetizione, subisce il vantaggio ma recupera con rabbia e personalità. Tutto bello davanti a 20000 spettatori che non riescono a gioire appieno. In compenso fanno festa i rossoneri a cui il pareggio sta persino stretto.


La cronaca. Mister Zeman schiera in campo, con il collaudato 4-3-3: Alastra in porta; Garattoni, Girasole, Sciacca e Nicoletti in difesa; Gallo, Petermann e Rocca a centrocampo; Curcio, Ferrante e Merola in attacco. Al 3’ ottima uscita di Alastra che ferma l’azione offensiva del Bari. Al 16’ occasione per Ferrante che si ritrova da solo davanti a Frattali che risponde presente. La risposta dei padroni di casa non tarda ad arrivare con Marras che sfiora il palo. Al 38’ doppia occasione per i satanelli ma, prima Ferrante poi Merola, non riescono a battere in porta. Al 43’ Maita di testa, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, segna la rete del vantaggio dei galletti. L’arbitro concede 3 minuti di recupero. Termina 1-0 la prima frazione di gioco.


Nella ripresa, al 60’ conclusione rasoterra di Ricci che termina di poco fuori dallo specchio della porta. Al 65’ Alastra si oppone a Cheddira. Al 68’ Ferrante pareggia i conti con uno splendido sinistro. All’82’ Merkaj calcia tra le braccia di Frattali. Finisce 1-1 ma i più delusi sono i rossoneri.