Con la Paganese un Foggia convincente e vincente, termina 3 a 0

36

La cronaca. Mister Zeman, con il consueto 4-3-3, schiera in campo: Alastra tra i pali; Garattoni, Sciacca, Di Pasquale e Martino in difesa; Gallo, Garofalo e Maselli a centrocampo; Curcio, Ferrante e Tuzzo in attacco. La prima azione del match è dei rossoneri. Al 3’, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, conclusione di Tuzzo parata da Baiocco. I padroni di casa provano a costruire alcune, interessanti, azioni sotto porta. Al 34’ Ferrante, su cross di Garattoni, rompe gli indugi e silura la rete avversaria firmando il gol del vantaggio. Al 42’ Sbampato, in area, tocca la palla con le mani. Calcio di rigore per i padroni di casa. Dal dischetto Curcio realizza la seconda rete rossonera. Termina 2-0 la prima frazione di gioco.

Nella ripresa, al 61’ conclusione di Tuzzo respinta da Baiocco. La palla finisce sui piedi di Gallo che serve Curcio che firma la doppietta personale e la terza rete rossonera. Il Foggia è inarrestabile e un paio di minuti dopo Garofalo sfiora il palo esterno. Al 66’ timida azione offensiva degli ospiti, ma Alastra risponde presente.
Finisce 3-0 con le curve che cantano ‘Vi vogliamo così’.

Area Comunicazione Calcio Foggia 1920