3970 persone controllate e 5 indagati dalla Polizia Ferroviaria

87

5 indagati e 3.970 persone controllate nell’ultima settimana dagli agenti del Compartimento Polizia ferroviaria per la Puglia, la Basilicata e il Molise nell’ambito dei controlli nelle stazioni e sui treni.

In particolare, nei giorni scorsi, gli agenti della Sezione Polizia ferroviaria di Foggia hanno allontanato dai binari una donna, che, in stato di forte agitazione, ha minacciato un gesto autolesionista.

Nel corso degli accertamenti, è emerso che la stessa, senza fissa dimora ed in preda ad un momento di sconforto, versava in una situazione di difficoltà ed era stata anche derubata.

Grazie anche alla collaborazione dell’Associazione “Fratelli della stazione”, alla donna è stata offerta idonea assistenza in una struttura, mentre le immediate indagini hanno consentito di individuare e denunciare l’autrice del furto, una cittadina di nazionalità bulgara, senza fissa dimora, nonché di recuperare e restituire parte della refurtiva alla donna.

Nel fine settimana, inoltre, sono stati svolti controlli a bordo dei treni regionali della tratta Bari-Barletta e nella Stazione di Bisceglie (BT), ove sono stati sanzionati due minorenni, per possesso di sostanze stupefacenti per uso personale; al riguardo sono stati avvisati i genitori, a cui i minori sono stati successivamente riaffidati.