Torremaggiore, giornalisti da tutta Italia per “Radici, Peranzana e Vini”

138

Press tour tra uliveti, vigneti, frantoi e cantine: tappe anche a San Severo, Foggia e Lesina
L’8 dicembre “Mercatino di San Nicola” con stand gastronomici e artigianali, musica e sapori

TORREMAGGIORE (FG)– “Radici, Peranzana e Vini”: è questo il titolo del press tour che ospiterà a Torremaggiore un gruppo di giornalisti, blogger e instagramer provenienti da tutta Italia. Gli ospiti resteranno nella città dell’Alto Tavoliere dal 4 al 9 dicembre e, da lì, faranno tappa anche a Foggia, San Severo e Lesina per raccontare ai propri lettori e follower il loro viaggio alla scoperta della Capitanata tra centri storici, siti d’importanza naturalistica, aree archeologiche e educational all’interno delle aziende che producono olio e vino.  

LE RADICI. “Alle radici del nostro patrimonio storico, identitario e culturale”, spiega il sindaco di Torremaggiore, Emilio Di Pumpo, “appartengono anche quelle che danno linfa agli uliveti di Peranzana e ai vigneti del territorio. Questo press tour, progettato dal Comune di Torremaggiore e finanziato dalla Regione Puglia, è una delle iniziative attraverso cui ogni anno promuoviamo quel patrimonio, sostenendo al contempo il tessuto sociale, economico e occupazionale rappresentato dal nostro comparto agroalimentare. Diamo il benvenuto a giornalisti, blogger e instagramer che, ne siamo sicuri, sapranno apprezzare e raccontare ciò di cui faranno esperienza a Torremaggiore e nelle altre tappe del loro tour”.  

NEL REGNO DELLA PERANZANA. Torremaggiore è il cuore del regno di ‘sua Maestà’ la Peranzana, una particolare cultivar di olive con una duplice caratteristica: da esse si ricava non solo una qualità di olio extravergine d’oliva che anche i più autorevoli conoscitori dell’oro-verde riconoscono come eccellente, ma si ottengono anche olive da tavola con proprietà organolettiche e sapori unici e preziosi. A Torremaggiore e nell’area dei comuni tra Alto Tavoliere e Appennino Dauno-Settentrionale sono presenti 7 milioni di ulivi,  distribuiti su 10mila ettari di uliveti che producono Peranzana, coltivati da circa 7mila aziende.

Sono attivi un Consorzio Peranzana e un’Associazione “La peranzana: oliva e olio della Daunia” costituita nel 2016 da 32 soci fondatori olivicoltori, frantoiani e tecnici agrari. L’associazione attualmente annovera più di 100 soci. Gli ospiti del press tour visiteranno gli uliveti, i frantoi e le aziende di trasformazione da cui nasce l’olio extravergine e nelle quali si preparano le olive da mensa e da tavola.   

IL VINO DELL’ALTO TAVOLIERE. Torremaggiore, San Severo e Foggia sono tre aree ad altissima vocazione vitivinicola. Negli ultimi 20 anni, il settore è cresciuto moltissimo sul territorio, soprattutto per quanto riguarda la qualità dei vini prodotti e la loro commercializzazione, con una quota sempre maggiore di valore aggiunto che resta in Capitanata grazie a una filiera più consapevole ed evoluta. Blogger, instagramer e giornalisti del press tour visiteranno i vigneti, saranno protagonisti di educational tour all’interno di stabilimenti e cantine.

CASTEL FIORENTINO E DRAGONARA. Le altre tappe del tour porteranno gli ospiti ad ammirare il sito archeologico di Castel Fiorentino, la visita all’antico Castello di Dragonara, il Castello Ducale di Torremaggiore, le cantine ipogee di San Severo, la laguna di Lesina, il centro storico di Foggia e il cuore antico di tutte le altre città in cui è prevista la visita del gruppo. Per tutta la durata del press tour, gli ospiti pranzeranno e ceneranno rigorosamente a “km zero”, così da poter apprezzare la tradizione e l’innovazione enogastronomica e culinaria del territorio.

UNDICESIMO MERCATINO DI SAN NICOLA. Il press tour “Radici, Peranzana e Vini”, finanziato dalla Regione Puglia nell’ambito del Programma Operativo Regionale FESR-FSE 2014-2020 “Attrattori culturali, naturali e turismo” Asse VI – Tutela dell’ambiente e promozione delle risorse naturali e culturali – Azione 6.8 Interventi per il riposizionamento competitivo delle destinazioni turistiche, farà tappa mercoledì 8 dicembre all’undicesima edizione del “Mercatino di San Nicola”, che aprirà i battenti in via Nicola Fiani a Torremaggiore alle 18. Gli stand gastronomici e quelli artigianali regaleranno sapori e colori a una manifestazione dove saranno protagonisti anche la musica, il concerto dei bambini e le note itineranti della “Bassa Musica-L’Armonia Molfettese”, oltre a Babbo Natale che arriverà in strada calandosi dalle terrazze.