A Catanzaro arriva il terzo KO, finisce 2 a 0

175

Arriva la terza sconfitta stagionale per i satanelli che cedono il passo al Catanzaro per 2 reti a 0. Buon primo tempo per gli uomini di mister Zeman che non riescono a finalizzare in porta e al 45’ vanno sotto di un gol. Nella ripresa, il Foggia non riesce ad imporre il suo gioco e a recuperare il risultato.

a cronaca. Il tecnico boemo schiera in campo il consueto 4-3-3: Volpe tra i pali; Garattoni, Di Pasquale, Sciacca e Nicoletti in difesa; Gallo, Garofalo e Petermann a metà campo; Curcio, Ferrante e Tuzzo in attacco. All’ 11’ la prima occasione della gara è del Catanzaro su colpo di testa di Cianci con la palla che colpisce prima il palo e poi Volpe.  Al 16’ occasione per Curcio su calcio piazzato a limite dell’area, ma la palla termina in corner. Al 35’ sempre Curcio, da limite dell’area, calcia ma la palla termina sul fondo. Al 39’ Ferrante va vicinissimo al gol del vantaggio rossonero. Quando tutti già pensavano al riposo arriva la doccia fredda per il Foggia: Vazquez raccoglie il pallone in area e da pochi pasi gela Volpe fissando sull’1-0 il parziale del primo tempo.

Nella ripresa, il Foggia parte bene. Al 49’ colpo di testa di Ferrante bloccato sulla linea da Gatti. Al 58’ bella parata di Volpe che si oppone a Vazquez. Al 72’ arriva il raddoppio del Catanzaro su autorete per una deviazione sfortunata di Sciacca. Il Foggia prova a recuperare il match. All’ 82’ Ferrante calcia ma non trova lo specchio della porta. Il fischio finale sancisce la terza sconfitta stagionale.

Area Comunicazione Calcio Foggia 1920