Panchina rossa in Villa Comunale, Vico dice No alla violenza sulle donne

40

Giovedì 16 dicembre, alle 10.30, l’inaugurazione nella Villa Comunale di Vico del Gargano

VICO DEL GARGANO (Fg) –Si terrà giovedì 16 dicembre 2021, nella Villa Comunale di Vico del Gargano alle ore 10 30, l’inaugurazione di una panchina rossa come segno e simbolo della lotta contro la violenza sulle donne. L’evento, organizzato dall’Amministrazione comunale in collaborazione con l’associazione anti-violenza “Il filo di Arianna”, è stato significativamente intitolato “D’amore si vive, non si muore”.

“Sono felice che l’input per questa iniziativa sia arrivato dal Consiglio comunale”, ha dichiarato il sindaco Michele Sementino. “Abbiamo deciso di collocare la panchina rossa all’interno della Villa Comunale, in prossimità della scuola media di Vico del Gargano, affinché il messaggio contro la violenza sulle donne raggiunga le persone di tutte le età che ogni giorno frequentano uno degli spazi di aggregazione più importanti. Vogliamo che quella panchina sia sotto gli occhi di tutti, ogni giorno, perché il cambiamento culturale necessario a sconfiggere la violenza di genere va coltivato e sostenuto tutti i giorni, in ogni momento”.

L’inaugurazione della panchina rossa è stata inserita anche all’interno del programma degli eventi natalizi.

“Quest’anno, come già nelle scorse edizioni, il cartellone degli appuntamenti che animeranno le festività comprende diversi eventi dedicati alla solidarietà e alla sensibilizzazione su questioni e tematiche importanti”, ha aggiunto Sementino. “Ci è sembrato giusto e opportuno, con la collaborazione di tutti, utilizzare anche l’occasione fornita dalle festività per dare ancora più rilievo a iniziative come quella riguardante la panchina rossa”.

L’ALBERO DI NATALE DELL’AIL. Il filo rosso dell’impegno sociale da cui muove l’iniziativa di giovedì 16 dicembre ha caratterizzato anche un’altra iniziativa: i consiglieri comunali di maggioranza e opposizione e tutti gli impiegati e i dirigenti del Comune di Vico del Gargano, acquistando le sfere dell’AIL, hanno allestito in Municipio un albero di Natale solidale. Il ricavato aiuterà la ricerca scientifica dell’Associazione Italiana contro le leucemie-linfomi e mieloma.

“Sia nel caso della panchina rossa sia per l’albero dell’AIL”, ha spiegato il sindaco Michele Sementino, “l’unione d’intenti, la collaborazione e la condivisione da parte di tutti rendono il messaggio più forte, più concreto e credibile. Ringrazio ogni singolo consigliere comunale, dipendente e dirigente per aver dato il proprio contributo, così come rivolgo il mio ringraziamento a quanti hanno sostenuto l’iniziativa del 16 dicembre”.