Servizio di Consulenza Ambulatoriale Pediatrica (S.C.A.P.): si accede direttamente, senza prenotazione

65

A quattro anni dalla sua attivazione, il Servizio di Consulenza Ambulatoriale Pediatrica (S.C.A.P.) è ormai una realtà consolidata in provincia di Foggia.

Con le sue quattro sedi, dislocate negli Ospedali di Foggia (Policlinico Riuniti), San Severo, Cerignola e Manfredonia, si rivolge ai bambini di età compresa tra 0 e 14 anni che accedono ai Pronto Soccorso in codice bianco.

Dopo un breve periodo di consulenze unicamente telefoniche e, successivamente, di visite con prenotazione, lo S.C.A.P. è nuovamente operativo secondo le modalità originarie: per accedere al servizio non è più necessario prenotare.

Per ricevere un parere o una consulenza è opportuno rivolgersi direttamente ai servizi senza telefonare e chiedere appuntamenti o consulenze telefoniche.

Ciò potrà consentire agli operatori di ottimizzare le attività e concentrare il proprio impegno nell’assistenza diretta.

Istituito in tutta la Puglia nel 2017 dalla Regione, lo SCAP è una formula innovativa di integrazione tra Ospedale e Territorio che agevola e integra la gestione dell’assistenza pediatrica all’interno dei Pronto Soccorso.

“Il mio ringraziamento – dichiara il Direttore Generale della ASL Foggia Vito Piazzolla – va ai medici pediatri e agli infermieri che assicurano il servizio con adesione volontaria e che hanno continuato a farlo anche nei periodi di maggiore recrudescenza della pandemia, seppure con le limitazioni previste dalle normative per il contenimento del contagio”.

Gli orari restano invariati. Gli SCAP sono operativi nei giorni festivi e prefestivi, dalle ore 8,00 alle ore 20,00.

Per l’accesso all’ambulatorio sono previste le procedure pre-triage, con rilevazione della temperatura all’ingresso dei Presidi Ospedalieri.