Bombe nel Foggiano: in arrivo pool specialisti della Polizia

49

(ANSA) – FOGGIA, 22 GEN – Un pool di specialisti, composto da artificieri, biologi e chimici, e 21 poliziotti per i servizi di controllo, arriveranno nel Foggiano dopo gli attentati dinamitardi e incendiari che si sono verifiati dall’inizio dell’anno. Il pool,del servizio di Polizia scientifica di Roma e del Gabinetto interregionale di Bari, esaminerà il materiale repertato in occasione degli attentati incendiari e dinamitardi ad alcuni esercizi commerciali di Foggia e San Severo.

Lo comunica la Polizia, che nei giorni scorsi ha effettuato un servizio ad alto impatto dopo l’escalation criminale registrata nelle prime settimane dell’anno (otto bombe e due incendi di auto).

“L’attività di questi specialisti della Polizia di Stato costituisce – si evidenzia in una nota – un supporto imprescindibile nell’ambito delle investigazioni, in particolare per l’esame e l’analisi delle tracce repertate sul luogo dove si è commesso un delitto”. 

Arriveranno lunedì prossimo i primi rinforzi annunciati dal ministro dell’Interno Luciana Lamorgese dopo l’escalation criminale registrata a Foggia e a San Severo dall’inizio dell’anno. Lo comunica la Questura di Foggia. Si tratta di 21 agenti di Polizia che rafforzeranno i servizi di controllo del territorio, soprattutto nelle ore notturne. I poliziotti andranno ad aggiungersi agli equipaggi del Reparto prevenzione crimine ‘Puglia Settentrionale’, istituito a San Severo il 14 febbraio del 2018. Con i nuovi arrivi in provincia di Foggia opereranno complessivamente 32 equipaggi dei Reparti prevenzione crimine, che contano complessivamente 96 unità.