Ferrante stende il Picerno, finisce 3 a 2 per i padroni di casa

333

Vittoria di misura per il Foggia contro l’AZ Picerno per 3 reti a 2. Ferrante torna al gol, il Foggia conquista i tre punti e guadagnano anche una posizione in classifica. Primo tempo sostanzialmente equilibrato tra le due compagini in campo. Unica emozione il gol di Ferrante che ha sbloccato il match. Nella ripresa il Foggia prova a prendere il largo, per due volte porta a due il vantaggio dei gol e per due volte il Picerno si riavvicina ma alla fine i rossoneri portano a casa i 3 punti.

La cronaca. Il tecnico boemo schiera in campo, con il consueto 4-3-3: Dalmasso tra i pali; Garattoni, Girasole, Rizzo e Buschiazzo in difesa; Gallo, Petermann e Rocca a metà campo; Curcio, Ferrante e Merola in zona d’attacco.

Primo quarto d’ora senza particolari emozioni. Al 17’ incursione di Ferrante nell’area avversaria ma il tiro termina tre le braccia di Viscovo. Al 36’ Ferrante prima colpisce la traversa, poi, sul gran tiro dalla distanza di Peterman è lesto a raccogliere la respinta dell’estremo lucano e sblocca il risultato. Al 45’ Girasole potrebbe raddoppiare ma trova la traversa e così si va al riposo sull’1-0.

Nella ripresa, i padroni di casa ripartono con grinta. Al 54’ Petermann dalla distanza sorprende Viscovo e firma la rete del raddoppio rossonero. Nel momento migliore per i Satanelli, al 62’ Vivacqua accorcia le distanze. Al 78’ occasione per Ferrante davanti la porta ma la palla termina alta sulla traversa. All’82’ sempre Ferrante firma la sua doppietta personale e la terza rete del Foggia. Al 94’ Parigi accorcia nuovamente le distanze e mette paura al Foggia, ma il risultato non cambi tra la gioia del pubblico dello Zaccheria.

Area Comunicazione Calcio Foggia 1920