18 marzo, giornata nazionale in memoria delle vittime del Covid-19

288

Appena due anni fa, l’impensabile è diventato quotidianità.

Il lockdown, le mascherine, il terrore del contagio.

I cimiteri in affanno. Le bare portate via da Bergamo con i camion dell’esercito.

E le persone a noi care che, purtroppo, ci hanno lasciato.

Dedichiamo un pensiero ai 7.850 pugliesi che non ci sono più.

E alle oltre 6 milioni di persone nel mondo che non ce l’hanno fatta.