Ferimento al luna park di Manfredonia, si è costituito l’autore

71

Si è costituito ai carabinieri Michele Vairo, il 24enne ritenuto l’autore del ferimento di Giovanni La Torre, di 46 anni, raggiunto da un colpo d’arma da fuoco ad una coscia durante un agguato compiuto tra la gente che affollava il luna park allestito a Manfredonia per la festa patronale.

Il ferimento risale alla notte tra il 31 agosto e il primo settembre scorsi.

Il 24enne è stato arrestato e portato in carcere con l’accusa di detenzione illegale di arma da fuoco e denunciato per tentativo di omicidio. A quanto si apprende il 24enne avrebbe fatto ritrovare l’arma del delitto.

Da una prima ricostruzione dei fatti è emerso che poche ore prima dell’agguato Vairo aveva litigato con il figlio di Giovanni La Torre per questioni private. (ANSA)

La soddisfazione del Sindaco Rotice:

La Squadra Stato vince, sempre. Con soddisfazione ringrazio il Prefetto di Foggia Maurizio Valiante e tutte le Forze dell’Ordine per aver celermente chiuso il cerchio, con l’arresto dell’autore, sui fatti criminosi accaduti al Luna Park di Manfredonia lo scorso 31 agosto, così come personalmente assicuratomi sin da subito nell’incontro a Foggia nella mattina del 1° settembre.

Una situazione che ha molto turbato la nostra comunità, la quale ha sin da subito trovato un efficace sostegno nella Prefettura, che come dimostrato, ha potenziato immediatamente la presenza delle forze di polizia per aumentare il controllo e la sicurezza della città, nonché assicurare alla giustizia i balordi responsabili di quello scellerato episodio. Manfredonia è più forte di chi la vuole debole, divisa ed impaurita. Andiamo avanti con una comunità più coesa che mai e che al suo fianco ha chi – Prefettura e Chiesa – hanno saputo stringerle la mano in un momento di smarrimento e sconforto.