Le fantasie di Beethoven” con il Coro Lirico Pugliese e l’Ico Suoni del Sud

53

Ancora un appuntamento con la grande classica al Teatro Giordano di Foggia con il dodicesimo concerto della Prima stagione dell’Orchestra Ico Suoni del Sud.

“Le fantasie di Beethoven” è il titolo dell’evento fissato per venerdì 2 dicembre alle 20.30. Sul palco ci saranno l’orchestra stabile foggiana diretta da Benedetto Montebello e il Coro Lirico Pugliese diretto da Agostino Ruscillo.

In programma ci sono l’Ouverture “Le creature di Prometeo ” op 43, la Sinfonia nº 7 in A Maggiore op 92 e la Fantasia corale per pianoforte, coro, soli e orchestra op 80.

Ricco è anche il cast di cantanti solisti con i soprano Monica Paciolla e Ilaria Bellomo, i tenori Costantino Minchillo e Pantaleo Metta, il contralto Tina D’Alessandro e il basso Carlo Monaco. Solista al pianoforte sarà Pietro Rotolo.

“Siamo veramente lieti di proporre un altro evento di altissimo livello musicale e artistico – dichiarano la presidente di Suoni del Sud, Libera Granatiero, e il responsabile dell’associazione, Gianni Cuciniello – con un concerto sinfonico interamente firmato Ludwig van Beethoven che, siamo sicuri, conquisterà il pubblico. Questa volta con l’Ico ci saranno il pianista Pietro Rotolo e le meravigliose voci dei solisti e di una compagine corale formata da circa cinquanta artisti professionisti, prevalentemente giovani cantanti, un’eccellenza del territorio diretta dal maestro Ruscillo”.

La Prima stagione concertistica è organizzata dalla Ico Suoni del Sud in collaborazione con il Teatro “Umberto Giordano” e il Conservatorio Giordano, con il contributo del Ministero della Cultura, della Regione Puglia e  del Comune di Foggia.