San Severo, carabinieri arrestano 4 soggetti ritenuti presunti responsabili del reato di estorsione continuata.

96

Questa mattina, i Carabinieri della Compagnia di San Severo, i militari dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Puglia, della Sat 11° Rgt CC Puglia e unità cinofile specializzate dell’Arma hanno eseguito un’ordinanza applicativa della misura coercitiva della custodia cautelare in carcere a carico di 4 (quattro) soggetti, ritenuti quali presunti responsabili del reato di estorsione continuata.

Le indagini, svolte dagli investigatori dell’Arma sotto la costante direzione e coordinamento della Procura della Repubblica di Foggia e sviluppatesi sia attraverso indagini tradizionali che mediante indagini tecniche, hanno avuto luogo a seguito della denuncia presentata da un agricoltore della provincia di Foggia durante il mese di settembre 2022.

L’attività di investigazione avrebbe così permesso di riscontrare – quanto meno sotto un profilo allo stato gravemente indiziario – come gli indagati, al fine di ottenere l’indebito profitto derivante dalla mancata locazione di terreni adatti al pascolo dei loro animali e forti della relativa forza intimidatrice, non avrebbero esitato a minacciare ed a intimorire la vittima, utilizzando così i suoi terreni per il pascolo abusivo dei loro capi di bestiame.

A seguito degli elementi raccolti dai Carabinieri della Compagnia di San Severo, la Procura della Repubblica di Foggia, che ha diretto e coordinato le indagini sviluppate, ha così richiesto ed ottenuto dal GIP del locale Tribunale le misure cautelari coercitive personali eseguite a carico degli indagati, i quali, dopo le formalità di rito, sono stati associati al carcere di Foggia. Nei prossimi giorni si svolgerà nei loro confronti l’interrogatorio di garanzia.

In ultima analisi va precisato che la posizione delle persone arrestate è al momento al vaglio dell’Autorità Giudiziaria e che le stesse non possono essere considerate colpevoli sino alla eventuale pronuncia di una sentenza di condanna definitiva.