Arrestato in flagranza mentre ruba un ciclomotore

118

Nella giornata del 15 dicembre u.s.,  Agenti della Polizia di Stato del Reparto Volanti della Questura di Foggia sono intervenuti in via Massimo d’Azeglio per una segnalazione della sala operativa per furto in atto di ciclomotore.

Erano le 15:30 circa quando gli Agenti a bordo della volante sorprendevano un foggiano di 48 anni, con numerosi precedenti che tentava di rubare un ciclomotore spingendolo a mano.

Quando l’uomo si avvedeva della presenza dei poliziotti lasciava cadere a terra il ciclomotore per darsi alla fuga, ma uno degli Agenti dopo un breve inseguimento riusciva a fermarlo.

Il malfattore sottoposto a perquisizione personale, veniva trovato in possesso di una pinza a cagna occultata all’interno del marsupio che portava a tracolla. 

Il ciclomotore da un attento controllo, risultava forzato nel blocca sterzo;  dopo gli accertamenti al terminale gli Agenti  risalivano all’identità del proprietario al quale  il mezzo veniva restituito.

L’uomo dopo le formalità di rito veniva condotto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione su disposizione del Pubblico Ministero.