Un gol di Petermann permette al Foggia di battere il Messina

71

FOGGIA-MESSINA 1-0

LA CRONACA:

PRIMO TEMPO. Per la sedicesima giornata di Serie C, il Foggia affronta allo Stadio Zaccheria il Messina. Nei primi 15’ di gioco, il pubblico dello Zaccheria non registra grandi emozioni. Le due squadre in pieno equilibrio hanno svolto la classica fase di studio iniziale.  Alla mezz’ora il risultato è fermo sullo 0-0. Al 37’ un tiro di Fofana termina alla destra di Dalmasso: nessun pericolo per i padroni di casa. Al minuto 42, Petermann da punizione apre un corridoio per Vuthaj che servendo al centro la sfera, trova Garattoni che sfiora di poco. Prima vera azione da gol per i rossoneri.

SECONDO TEMPO. Nella ripresa parte subito forte il Foggia che fallisce il possibile gol del vantaggio, ancora con Garattoni, al 46’. Poco dopo, al 51’, una ghiotta occasione da gol capita sui piedi di Peschetola, anche questa sciupata. I rossoneri non demordono e conquistano un penalty al 53’ grazie ad una trattenuta ai danni di Vuthaj. Dal dischetto va Davide Petermann che sbaglia, ipnotizzato da Lewandoski. Al 63’ il Messina riparte in contropiede, sono 3 contro 2 ma un super recupero di Garattoni toglie il tempo a Zuppel che calcia debole verso Dalmasso. È una giornata no per il Foggia, il pubblico lo scopre al 25’ quando Ogunseye con un destro a giro colpisce il palo. Pochi secondi dopo, da calcio d’angolo, è Petermann a trovare il gol con uno splendido colpo di testa che s’infrange sul palo e poi gonfia la rete: 1-0. Il Foggia scalda i motori e al 73’ Peralta prova la conclusione a giro dalla distanza, trovando un pronto Lewandoski. Al triplice fischio i diavoli del sud battono 1-0 il Messina portando a casa i 3 punti.

IL TABELLINO:

FOGGIA (3-5-2): Dalmasso; Rizzo (57’ Ogunseye), Di Pasquale, Sciacca; Costa, Peralta (87’ Leo), Petermann, Frigerio, Garattoni; Peschetola (57’ Di Noia), Vuthaj (87’ Tonin).A disposizione: Illuzzi, Nobile, Chierico, Ogunseye, Rotoli, Leo, Di Noia, Nicolao, Iacoponi, Batimelli, Odjer, Tonin. All. Gallo

MESSINA (4-4-2): Lewandoski; Angileri, Ferrini, Filì (37’ Trasciano), Konate, Marino, Fofana, Versienti, Zuppel, Balde (58’ Grillo), Iannone. A disposizione: Daga, Fazzi, Trasciani, Napoletano, Berto, Catania, Fiorani, Curiale, Grillo. All. Cinelli

RETI: 70’ Petermann (FOG)

ARBITRO: Andrea Ancora (Landoni-Peloso; IV: Angelillo)

AMMONITI: 23’ Konate (MES), 49’ Trasciani (MES), 53’ Ferrini (MES), 60’ Di Pasquale (FOG)

ESPULSI:

RECUPERO: 2’ p.t.; 3’ s.t.;