San Severo: estorsione a un imprenditore, 2 arresti

71

I Carabinieri della Compagnia di San Severo (FG) e personale della Squadra Mobile della Polizia di Stato di Foggia hanno arrestato in flagranza di reato, durante un servizio congiunto, due soggetti sanseveresi per estorsione in concorso.

L’operazione è l’epilogo di articolati servizi di osservazione svolti in seguito alla denuncia sporta lo scorso agosto da un imprenditore del posto, che dopo aver subito il danneggiamento mediante incendio di due autovetture a lui in uso, aveva subito la minaccia di ulteriori ripercussioni nel caso in cui non avesse consegnato una cospicua somma di denaro.

Carabinieri e Polizia, operando sinergicamente con il coordinamento della Procura della Repubblica di Foggia, hanno monitorato per circa un mese gli spostamenti della vittima, che lo scorso 8 settembre, recatasi in un luogo convenuto nel centro di San Severo, ha materialmente recapitato la cifra concordata ad un uomo, bloccato pochi istanti dopo insieme ad un complice all’interno di un appartamento, dove sono stati recuperati i soldi provento del reato.

Va precisato che il procedimento si trova ancora nella fase delle indagini preliminari e che gli indagati, pur in presenza di gravi indizi di colpevolezza in relazione al reato per il quale si è proceduto, non possono essere considerati colpevoli fino a condanna definitiva.