Smartphone d’Oro 2023: alla ASL Foggia il premio per la categoria “Sanità”

37

La campagna di comunicazione digitale contro la violenza agli operatori sanitari della ASL Foggia ha vinto il premio nazionale Smartphone d’Oro 2023 per la categoria “Sanità”.

Il riconoscimento, assegnato da PA Social, è dedicato alle migliori esperienze pubbliche di comunicazione, informazione, servizi alla cittadinanza, piattaforme e strumenti web, social, chat e intelligenza artificiale.

I candidati di questa edizione erano 91 a livello nazionale. Il progetto comunicativo della ASL Foggia, dopo un percorso di candidatura, promozione, diffusione e votazioni, iniziato a giugno e conclusosi ieri a Roma al Super Day di P.A. Social, è stato riconosciuto come una delle migliori pratiche di comunicazione pubblica digitale italiana.

A votare, una giuria scientifica di esperti composta da 21 esponenti del mondo del giornalismo, della comunicazione, del digitale e dell’innovazione a cui si aggiunto il voto di una giuria popolare.

Il video premiato è stato interamente realizzato dall’Ufficio Stampa e Social Media Management, dalle immagini alla produzione e post produzione, e vede protagonisti gli operatori del Pronto Soccorso di Cerignola, spesso vittime di aggressioni. È stato pubblicato sui canali social aziendali il 12 marzo 2023, un minuto dopo la mezzanotte, per celebrare la “Giornata Nazionale di educazione e prevenzione contro la violenza nei confronti degli operatori sanitari e socio-sanitari”.

Ad oggi è il video che ha collezionato il maggior numero di visualizzazioni sui canali social della ASL Foggia.

L’ufficio stampa – spiega il Direttore Generale della ASL Foggia Antonio Nigri – è stato sensibile a intercettare il tema, quello della violenza sugli operatori sanitari, allestire in house un video che è risultato spettacolare, a promuoverlo in questo concorso anche sollecitando la partecipazione al voto di tutti, conquistando un premio in un contesto nazionale che ha visto vincitrici anche Regione Puglia e ASL BT.

La strategia che abbiamo adottato in ASL Foggia, cioè di lasciare libere le capacità delle professioniste dell’Ufficio Stampa, Anna Russo e Rita Gallo, è risultata vincente. Noi affidiamo a loro la necessità comunicativa che abbiamo. Dopodichè è l’Ufficio a declinare il tema con risultati, come in questo caso, brillanti”.

La Direzione ha dedicato il premio a tutti gli operatori che ogni giorno prestano servizio per la comunità.